RICCARDO III-SUITE D’UN MARIAGE: TERZA TAPPA

“È GIUNTO L’INVERNO DEL NOSTRO SCONTENTO”
A DELIA (CL), IL 29 SETTEMBRE, LA III TAPPA DEL NOSTRO STUDIO. APPUNTAMENTO A PIAZZA CARMELO, ALLE ORE 18.00

Procede il nostro studio per tappe su “Riccardo III. Suite d’un mariage” un percorso attraverso il Riccardo III di Shakespeare che lo scorso 30 agosto ha segnato la sua I tappa nell’ambito della rassegna “Promontorio Nord”, diretta dal regista Roberto Bonaventura a Capo Rasocolmo (ME).

La II tappa è stata il 6 settembre, sul palco del Festival di danza “Movimenta” – diretto da Giovanni Scarcella e Raffaella Pollastrini – dove per la serata “Scena aperta” è stato presentato un estratto del lavoro.

Grazie alla disponibilità del Comune di Delia che ha concesso il patrocinio e della Parrocchia di S. Maria di Loreto e dell’Oratorio “Città dell’incontro” che hanno messo a disposizione i locali per le prove, il 29 settembre andrà in scena la terza tappa dello studio, a Pizza Carmelo, nella scalinata della Chiesa del Carmine.

In scena nei panni di Riccardo III, Michele Carvello, ex-allievo dell’Accademia di Arte Drammatica (ADDA) dell’INDA, Istituto Nazionale del Dramma Antico. La collaborazione di Carvello con QA è iniziata nella primavera di quest’anno con “Quarantena. Chiostro/Interno/Notte/Cervantes-Caravaggio”, in cui interpretava Cervantes nella notte del suo immaginario incontro scontro con Caravaggio, interpretato Marcello Manzella. Lady Anna sarà Giulia Messina, allieva del III anno dell’ADDA, con alle spalle una solida formazione da danzatrice e esperienze importanti sul palco del Teatro Greco di Siracusa.

Regia e drammaturgia sono di Auretta Sterrantino, che continua il suo percorso di ricerca con QA, lavorando parallelamente, tra l’altro, anche come collaboratore dell’Istituto Nazionale del Dramma Antico, in veste di consulente alla drammaturgia prima e docente di storia del teatro e messinscena tragica all’ADDA più recentemente.

Le musiche per la prima volta nascono dalla collaborazione tra Filippo La Marca e Vincenzo Quadarella, autori di grande sensibilità, con una formazione molto differente alle spalle ma un lungo percorso di condivisione all’interno di QA. L’allestimento è di Valeria Mendolia, reduce da uno stage alla Fondazione INDA che l’ha vista attiva nei laboratori di scenografia per il Teatro Greco per l’intera ultima stagione.

 

Ph. Giuseppe Contarini
[Scatti dalle prime due tappe]