OSSERVATORIO CRITICO

Un Osservatorio Critico perché il teatro ne ha bisogno.
Ha bisogno di occhi che guardino, orecchie che ascoltino, teste che pensino. E poi si confrontino.
Dialogo, dialettica, pensiero critico sono per noi elementi funzionali all’evoluzione. Alla crescita.
L’Osservatorio Critico è nato nel 2016 coinvolgendo studenti universitari, inizialmente selezionati tramite bando grazie anche alla convenzione di QA con UniMe. In un secondo momento si sono aggiunti anche migranti richiedenti asilo e poi studenti delle scuole superiori.

Ci piace immaginare il nostro Osservatorio come una grande agorà, un luogo in cui incontrarsi e vivere insieme il Teatro, imparando a osservarlo, ad amarlo, a proteggerlo, a rispettarlo. Un luogo in cui imparare a confrontarsi con tutti i linguaggi artistici e con la meravigliosa eterogeneità dei punti di vista che, come un caleidoscopio, l’Arte ci restituisce.
Uno spazio in cui diventare spettatori consapevoli.
A partire dal 2019 il nostro Osservatorio Critico ha iniziato a seguire sistematicamente  il Cortile Teatro Festival diretto da Roberto Bonaventura.
L’Osservatorio è aperto a tutti gli studenti desiderosi di confrontarsi con il mondo del teatro in tutti i suoi aspetti. È sempre possibile candidarsi per collaborare, basta inviare una mail con curriculum vitae e lettera motivazionale all’indirizzo  quasianonima@gmail.com.
L’Osservatorio è curato da Auretta SterrantinoVincenza Di Vita ed Elena Zeta

MEMBRI O.C. 2022
Andrea Ansaldo, Giulia C., Maria Cristina Cannavò, Giulia Cavallaro, Sara C. e Francisca M.

MEMBRI O.C. 2016/2021
2021 – Andrea Ansaldo, Giulia C., William Caruso, Francisca M. ed Elena Russo.
2019/2020 – Andrea Ansaldo e William Caruso.
2018/2019 – Andrea Ansaldo, Angelo Morabito, Giusi Boccalatte, Immanuel Villarmonte, Clement Ijeoma, Dickson Godwin, Richard Imaruagheru Osarodion.
2016/17 – Carmela Basile, Marina Fulco, Elena Zeta, Stefania Mazzara Bologna, Maria Adelaide Morabito, Giusyrene Pellegriti.

 

10 marzo 2019

IL NAUFRAGO FELICE

di ANGELO MORABITO

Ulisse è il viaggio, su questo non si discute.

È anche il mare, però.

Un archetipo mitico che permea fortemente l’immaginario letterario occidentale.

Presente in vario modo in alcuni pilastri della letteratura classica, dalle tragedie di Sofocle ed Euripide,

Continua a leggere

3 marzo 2019

ULISSE, SPIRITO INQUIETO

di ANDREA ANSALDO

Il penultimo appuntamento della rassegna Atto Unico. Scene di Vita, Vite di Scena ha avuto luogo ancora una volta a S. Maria Alemanna, alle 18:00 del 24 febbraio 2019. La compagnia QA-QuasiAnonimaProduzioni propone in questa sede qualcosa di inedito per questa rassegna: Ulisse.

Continua a leggere

28 febbraio 2019

TUTTI SIAMO CAINO, TUTTI SIAMO ABELE

DI GIUSY BOCCALATTE

 

Il fratricidio più antico della storia dell’umanità viene interpretato con una chiave di lettura inedita e singolare nel testo Caino. Homo necans, dramma andato in scena il 10 febbraio 2019 nella suggestiva cornice della Chiesa di Santa Maria Alemanna,

Continua a leggere

25 febbraio 2019

WITHOUT A MIRROR: CAINO. HOMO NECANS

BY CLEMENT IJEOMA

It is not easy for someone to compose something meaningful in life that can motivate people to change behavior. Being present at a theater show gives you the chance to add more ideas to you, and so you will be psychologically moved by the ideas of others.

Continua a leggere

23 febbraio 2019

CARTEGGI TRA LUIGI DALLAPICCOLA E PAOLO GRASSI (1972/74)

Su Luigi Dallapiccola (2002 – 2008)
di Fabio Francione

Raccolgo l’invito di Auretta Sterrantino e Vincenza Di Vita di affiancare, in occasione del loro lavoro su e intorno all’Ulisse, ad avviso di chi scrive il capolavoro di Luigi Dallapiccola,  al  carteggio intrattenuto da Paolo Grassi con il compositore di Pisino,

Continua a leggere

19 febbraio 2019

CONFRONTO TRA OPERE PAGANE

A CURA DI ANDREA ANSALDO

Il terzo appuntamento della rassegna Atto Unico. Scene di Vita, Vite di Scena, Caino. Homo Necans, è un’opera di riscrittura della celebre storia biblica nata dalla penna di Auretta Sterrantino. Lo spettacolo vive attraverso le performance di Michele Carvello (Abele) e Giacomo Lisoni (Caino),

Continua a leggere

IL TEATRO CHE NON TRADISCE

A CURA DI ANGELO MORABITO

Traditori. Contro il ministro dei temporali è il secondo appuntamento della sesta edizione di Atto Unico. Scene di Vita. Vite di Scena, diretta da Auretta Sterrantino, che ha debuttato in prima nazionale il 27 gennaio nella Chiesa di Santa Maria Alemanna,

Continua a leggere

QUANDO IL TEMPO VOLA

Diario dell’incontro con Vincenzo Quadarella
A CURA DI EMMANUELE VILLARMONTE

Sabato 2 febbraio 2019

Oggi il gruppo dell’Osservatorio Critico di QuasiAnonimaProduzioni, diretto da Vincenza Di Vita, Andrea Ansaldo, Giusy Boccalatte, Dickson Godwin, Clement Ijeoma, Angelo Morabito e io Emanuele Villarmonte siamo stati ospiti in casa di Vincenzo Quadarella,

Continua a leggere

CONTRO IL MINISTRO DEI TEMPORALI: LE MILLE FACCE DELLA REALTÀ

di Andrea Ansaldo

Il secondo appuntamento della rassegna Atto Unico. Scene di Vita, Vite di Scena, a cura di QA-QuasiAnonimaProduzioni, prende forma ancora una volta nella possente cornice della Chiesa di S. Maria Alemanna, in data 27 gennaio 2019,

Continua a leggere

6 febbraio 2019

ARTE E NUOVI CITTADINI

CUCIRE ACCOGLIENZA

AVVERTENZA AL LETTORE
Quanto segue è esito di riflessioni nate all’interno del gruppo di lavoro seminariale su arte, accoglienza e nuovi cittadini volto alla formazione di un pubblico teatrale consapevole. Dal 19 al 22 dicembre 2018 nei locali di Wind of Change presso il Centro di Solidarietà F.A.R.O.

Continua a leggere